Interreg-Projekt Biocrime. Interregionale Zusammenarbeit zur Bekämpfung des illegalen Handels mit Tieren.

Interreg V-A IT-AT 2014-2020

Biocrime

  • Budget totale 1.117 300,00 €
  • Budget FESR 949 705,00 €
Progetto Interreg Biocrime per incrementare la cooperazione interregionale e contrastare il traffico illegale di animali. @Credits by © BioCrime

Attività e finalità

Il progetto

Questo progetto è dedicato alla protezione e alla salute dei nostri amici a quattro zampe e alla lotta contro il trasporto e il commercio illegale dall’Europa orientale. Le regioni della Carinzia e del Friuli-Venezia Giulia non sono solo destinazioni ma anche vie di transito per i nostri amati animali domestici. Gli animali del mercato nero, ovvero illegalmente trafficati, non hanno effettuato i controlli sanitari e possono quindi portare malattie gravi per l’uomo. BIOCRIME forma veterinari, ma anche forestali e poliziotti, per controllare e monitorare gli animali di dubbia provenienza. L’altro lato del progetto è rivolto alla popolazione. Attraverso l’informazione, si cerca di rallentare il commercio e un giorno, si spera, di frenarlo definitivamente.

http://www.biocrime.org/

I partner

Logo Autonome Region Friaul-Julisch Venetien

LP

Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia

Logo Konsortium für den wissenschaftlichen und technologischen Forschungsbereich Triest

PP1

Consorzio per l'area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste

Logo Amt der Kärntner Landesregierung

PP2

Ufficio del Governo Provinciale della Carinzia

Logo Institut für Tierseuchenbekämpfung der Venetien (IZSVe)

PP3

Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe)

Galleria mediatica